Municipio low cost: solo 16 euro a seduta

Osnago, centro della Brianza di 4.700 abitanti (nella foto uno scorcio), anche per il corrente esercizio di bilancio ha confermato l’iniziativa di ridurre il gettone di presenza dei consiglieri comunali del 10 per cento, dai 18 euro previsti dalla legge agli attuali 16. Dice il sindaco di centrosinistra, Paolo Strina: «Mantenere questo taglio è un segno più simbolico che sostanziale, dal momento che i gettoni di presenza non coprono nemmeno le spese della benzina per arrivare in Comune». Per il resto, dichiara che «il fatto di avere diritto all’indennità di carica consente a chi esercita funzioni pubbliche, consente a chi non ha disponibilità di poter esercitare un ruolo, e questo secondo me non va mai dimenticato come principio. Detto questo, quando sono stato eletto ho rinunciato al 15 per cento dell’indennità di mandato, avendo deciso di avere un assessore in più. E noi, per andare in Germania ai viaggi della banda, ci stiamo solo 2 giorni e ci paghiamo l’aereo di tasca nostra».