Municipio Valbisagno, maggioranza battuta

Dopo i recenti scricchiolii, espressi dai dissapori e dalle divergenze tra alcuni consiglieri del centro sinistra, per la prima volta dopo le elezioni la giunta di maggioranza del IV Municipio della Valbisagno è caduta sotto i colpi dell'opposizione ma soprattutto per il voto contrario di suoi 2 consiglieri: Luigi Carpi della Margherita e Giuseppe Russo, ex Margherita passato al gruppo misto. È successo ieri al Consiglio Municipale quando, alla discussione di una proposta della giunta che riguardava l'adozione delle linee di indirizzo volte alla realizzazione e organizzazione delle manifestazioni di fine anno, è scoppiata la bagarre. Una proposta presentata dagli assessori Monia Giordano e Sergio Pagnoni ma, secondo l'opposizione e alcuni consiglieri di maggioranza, poco chiara: «Nonostante nella delibera - dichiara Maurizio Uremassi di Forza Italia - ci fossero buoni presupposti che riguardavano gli anziani, consideriamo inopportuno fare una festa dentro una palestra con problemi di sicurezza e gestita da un'associazione che tutto svolge tranne attività sportive». Al Municipio Centro ovest, invece, Luca Mazzolino dell’Udc e Stefano Tortello della Lista Biasotti protestano per il manifesto di una tavola rotonda sulla sicurezza organizzata dalla chiesa Valdese. «Il Municipio ha solo dato il patrocinio, dal manifesto sembra che abbia organizzato l’evento».