Muore dopo 11 ore di attesa all’ospedale

Un marocchino di 43 anni, Salah Bensadah, è morto all’ospedale di Spinazzola (Bari) dopo un’attesa nel pronto soccorso dell’ospedale di Andria durata dalle 13.30 fino alla mezzanotte di martedì scorso. Poi, poiché non c’erano letti disponibili, è stato trasferito nell’ospedale di Spinazzola, dove è morto. Il riconoscimento della salma è stato fatto dal responsabile della casa di accoglienza per immigrati della Caritas di Andria, don Geremia Acri, che aveva ospitato nel centro il marocchino per circa due ore la mattina del 18 dicembre, dopo che l’uomo, che viveva in un casolare di campagna, era stato trovato in preda ai brividi di freddo da alcuni extracomunitari.