Muore in Afghanistan un ufficiale italiano

da Kabul

Lutto nel contingente italiano in Afghanistan: ieri mattina a Herat è morto per un infarto al miocardio il tenente colonnello dell’esercito Carlo Liguori, 41 anni. L’ufficiale si è sentito male mentre stava facendo la fila alla mensa. È stato subito soccorso, ma non c’è stato nulla da fare. Liguori è stato immediatamente accompagnato all’attrezzato ospedale militare da campo gestito dagli spagnoli, dove un’équipe medica ha cercato di rianimarlo, ma tutti i tentativi si sono rivelati inutili. Il tenente colonnello era originario di Gragnano, in provincia di Napoli. Sposato, con un figlio di 12 anni, da tempo risiedeva a Sabaudia, in provincia di Latina, dove ha sede il reparto specialistico di Artiglieria contraerea cui l’ufficiale apparteneva. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato un messaggio di cordoglio alla famiglia.