Muore Cominelli il bresciano 29enne manager di Vogue

È giallo sulla morte improvvisa la scorsa notte, nella sua casa di Parigi, di Francesco Cominelli che a soli 29 anni, era già manager di «Vogue». Lo stilista bresciano, originario di Mompiano, da cinque anni lavorava come fashion editor e stylist per Vogue Hommes International. All’estero era considerato un’icona di stile. Sul corpo, ritrovato senza vita a letto, nessun segno di violenza. L’autopsia chiarirà le cause del decesso. Dopo gli studi superiori a Brescia e lo Ied (Istituto Europeo del Design) di Milano, Francesco si era trasferito a New York. Lì aveva avuto le prime esperienze nella moda. Poi era passato a Parigi. «Aveva giovinezza e bellezza, un sorriso fresco, un buonumore inossidabile, un’eleganza audace che elettrizzava i blogger e un talento dei più promettenti».