Muore disabile, Regione sotto accusa

Bufera sulla morte di un disabile psicomotorio di 27 anni deceduto domenica notte mentre cercava di scendere dal suo letto nel centro «Anni Verdi» di Santa Severa. Il poveretto è morto soffocato con la testa incastrata nelle sbarre protettive. Sul decesso è stata aperta un’inchiesta. Sott’accusa la mancata sorveglianza del giovane e la gestione stessa della struttura, passata di mano il 7 luglio dall’omonima Onlus alla Asl Rm F perché requisita dal prefetto. Tra Anni Verdi e la Pisana, da mesi è aperto un contenzioso per il mancato pagamento di sovvenzioni per circa 70 milioni di euro. L’assessore Battaglia parla di una «situazione insostenibile», la direzione Onlus di «servizi resi e mai pagati» e di «una requisizione illegittima».