Muore per due pinze dimenticate in pancia

È morto con due pinze chirurgiche nell'addome. Dimenticate lì dal 31 maggio, il giorno dell'intervento in una clinica privata di Cagliari per rimuovere un tumore dalla vescica. Dopo i funerali i parenti di Francesco Frau, l'operaio di 65 anni che ha trascorso gli ultimi due mesi della sua vita tra atroci sofferenze, chiedono giustizia. La Procura di Cagliari ha aperto un'inchiesta. Il primo atto è stato l'invio di cinque comunicazioni di garanzia per omicidio colposo a carico di chirurghi e infermieri presenti in sala operatoria il 31 maggio.