Muore dopo un ricovero Sei medici sotto inchiesta

Una donna di 52 anni è morta dopo essere stata dimessa dall’ospedale Santa Maria della Misericordia Perugia dove era stata ricoverata per un dolore a un’anca. Ora sei medici della struttura sono indagati per omicidio colposo, un atto dovuto in attesa dei risultati dell’autopsia, compiuta ieri dal medico legale sul corpo della donna, dietro incarico del pm affiancato da quelli indicati dalla famiglia e dai medici indagati. Gli elementi raccolti ieri dagli esperti saranno approfonditi nei prossimi giorni. Non avrebbero comunque portato alla luce cause evidenti per spiegare la morte della donna che potrebbe essere legata - in base a una prima ipotesi - a un improvviso malore cardiaco. A chiedere l’avvio di accertamenti sulla vicenda sono stati i familiari della donna. Il sostituto procuratore di Perugia Daniela Isaia ha quindi disposto l’autopsia per chiarire le cause della morte. In particolare per stabilire se questa sia in qualche modo legata ai problemi che avevano portato al ricovero o sia dipesa da altri fattori.