Muore sbalzato dall’ambulanza

Un paziente di 35 anni di Ventimiglia, Antonino Pangallo, che si trovava su una ambulanza diretta a Genova per essere sottoposto ad un trapianto, è deceduto in un incidente stradale avvenuto questo pomeriggio sull’Autofiori Ventimiglia-Savona, poco dopo il casello di Spotorno. L’uomo era a bordo di un’ambulanza della Croce Azzurra di Vallecrosia. I volontari della pubblica assistenza lo stavano accompagnando a Genova dove doveva essere sottoposto ad un trapianto al fegato. Secondo quanto accertato dalla polizia stradale, mentre l’ambulanza transitava sul viadotto all’altezza di Spotorno, forse per l’asfalto reso viscido dalla pioggia, il conducente ha perso il controllo finendo contro il guardrail. In seguito all’urto si è aperto il portellone del mezzo di soccorso e il paziente è stato sbalzato sulla carreggiata. Inutili i soccorsi da parte del 118 di Savona Soccorso e della Polstrada. L’A10, in direzione Genova, è rimasta chiusa sino alle 17,30.