Mura, lo sponsor offre lavori extra

Lavori «straordinari» e la rinuncia ai 240mila euro di contributo comunale. É la via che Tmc, la società che da maggio 2006 esegue il restauro delle Mura spagnole - 4 milioni di opere, gratis per il Comune che in cambio permette allo sponsor di installare cartelloni pubblicitari lungo il tracciato e sull’Arco di Porta Romana - ha offerto per chiudere il contenzioso aperto mesi fa dall’amministrazione. All’origine l’installazione di 9 pannelli non conformi. Ieri, l’assessore Maurizio Cadeo ha informato la giunta che Tmc si impegna a «eseguire il restauro dell’Arco, non previsto nel contratto, e lavori extra lungo le Mura. Senza costi aggiuntivi e senza allungare la fine dei lavori: maggio 2009».