Murchison, dove il Nilo fa un tuffo di 40 metri

Il nome è inglese, perché a scoprirle fu l’esploratore britannico Samuel Baker, che decise di rendere indimenticabile l’allora presidente della «Britain’s Royal Geographical Society»; ma le cascate Murchison sono un tesoro tutto africano, poiché qui il Nilo compie un salto spettacolare, e ugandese in particolare, visto che il grande fiume nasce dal lago Vittoria. In questo luogo, che è diventato anche parco nazionale, il Nilo si restringe e, da 300 metri, si «infila» in una strettoia fra le rocce di appena sei metri, per poi scaturirne, con immensa forza, compiendo un tuffo di 40 metri e dando origine a cascate spettacolari. In barca si può raggiungere la base delle cascate, passando accanto a ippopotami e coccodrilli.
Quanto costa. Periodo ideale: fra dicembre e marzo. «Giungla tour», 11 giorni da 1300 euro, volo escluso: acaciasafari.co.ug.