Murdoch entra in Premiere, la prima pay-tv tedesca, e punta ai diritti di Bundesliga

Al magnate australiano il 14,6% del capitale

da Milano

La News Corp. di Murdoch ha comprato per l’equivalente di 287 milioni di euro una partecipazione del 14,6% in Premiere, la maggiore pay-tv tedesca. Il magnate australiano ha rilevato in contanti il pacchetto posseduto dalla società via cavo Unitymedia.
La notizia ha messo definitivamente le ali al titolo della pay-tv, che già in mattinata era stato al centro di acquisti sulle rinnovate indiscrezioni di un’Opa imminente da parte del gruppo francese Vivendi a 16 euro per azione: al termine della giornata borsistica a Francoforte il titolo Premiere ha chiuso in rialzo del 28% a 16,38 euro.
Murdoch non è una nuova conoscenza per il canale tedesco: infatti l’imprenditore era già stato azionista di Premiere quando la tv faceva parte del gruppo Kirch. In una nota, il magnate australiano ha spiegato che intravede «un enorme potenziale di sviluppo in Germania» e di credere conseguentemente che è il «momento giusto per investire» in questo business. Premiere infatti - che sta attraversando un periodo di transizione con un nuovo amministratore delegato - sta preparando un’offerta per acquisire i diritti tv sulla prossima stagione del campionato di calcio tedesco, la Bundesliga.