Murdoch prepara i primi tagli

Dow Jones

Richard Zannino, ad di Dow Jones, ha ipotizzato alcuni tagli al personale, dopo l’acquisizione per 5,2 miliardi di dollari dell’editore del Wall Street Journal da parte di News Corp, controllata dal magnate australiano Rupert Murdoch. In una lettera ai dipendenti riportata dal Financial Times, Zannino ha reso noto che l’obiettivo principale di News Corp è «incrementare i profitti, rafforzare la società e incrementare il valore dei marchi e dei prodotti, senza però ridurre i costi». L’ad ha ammesso che «ci saranno dei cambiamenti» e che «tagli di posti di lavoro sono inevitabili e saranno comunicati appena possibile». Murdoch all’epoca delle trattative per l’acquisizione aveva dichiarato che non erano in programma licenziamenti.