Muro di Berlino, due giorni a Roma per ricordare l'ex Ddr «con il palato»

Si intitola «Memoria Viva», il forum di due giorni organizzato il 26 e 27 novembre al Goethe-Institut per ricordare il crollo del muro di Berlino. Questa volta il 9 novembre 1989 si ricorderà con degustazioni di bevande e cibi che si vendevano nell'ex Ddr

Si intitola «Memoria Viva», il forum di due giorni organizzato il 26 e 27 novembre al Goethe-Institut per ricordare il crollo del muro di Berlino. Niente tavole rotonde estenuanti. Questa volta il 9 novembre 1989 si ricorderà con degustazioni di bevande e cibi che si vendevano nell'ex Ddr e con le testimonianze di alcuni protagonisti di quel giorno, tra cui il giornalista Ansa Riccardo Ehrmann, autore della famosa domanda a Guenter Schabowski la cui risposta portò, la sera stessa, all'apertura del Muro, e Martin Jankowski, cantautore e scrittore tedesco orientale che prese parte alle dimostrazioni per la pace che nel 1989 portarono alle grandi manifestazioni di Lipsia. Bere un bicchiere di Rotkaeppchen-Sekt (lo spumante di Cappuccetto rosso, ndr) o una birra «Raderbergerbier» e poi assaggiare un Broiler (galletto arrosto), sapori della ex Germania Est, esperienze che, Proust insegna, aiutano la memoria a risvegliare i sensi, e possono contribuire a ricordare come si viveva nella Germania comunista più di vent'anni fa. La manifestazione si terrà nell'auditorium e nel foyer del Goethe-Institut in via Savoia 15 a Roma. A partire dalle 18 di giovedì sarà aperto un «bar dei sensi» in cui si potranno degustare specialità dell'ex Germania orientale. Parallelamente nella sala dell'auditorium verranno proiettati diversi contributi sulla tematica, intervallati da esibizioni di diversi artisti (brevi reading, creazione di quadri/sculture). Se la prima serata perla di «memoria collettiva», la seconda sarà incentrata sulla «memoria individuale». Dopo la tavola rotonda introduttiva, il forum vivrà del dibattito fra gli esperti, il pubblico e i testimoni, ma anche dei reading e delle esibizioni degli artisti - il tutto coordinato dal moderatore. Tra i testimoni Riccardo Ehrmann, Martin Jankowski e Markus Meckel, parroco evangelico, che fu, assieme a Martin Gutzeit, uno dei padri fondatori della Ost-Spd. Fu l'ultimo a rivestire l'incarico di ministro degli esteri della Ddr, dall'aprile all'agosto del 1990.