Un muro d’acqua senza scampo

John e Jackie Knill erano una coppia canadese che viveva a nord di Vancouver. Erano in vacanza a Khao Lak, in Thailandia, e forse non sapevano cos’era uno tsunami. Alle 8.30 hanno cominciato a fotografare quel muro d'acqua spumeggiante alto otto metri che si stava abbattendo sulla spiaggia. John e Jackie sono stati travolti da una massa d'acqua che viaggiava a una velocità di 70 chilometri all'ora. L’ultima immagine della loro vita l’ha custodita intatta la loro macchina digitale.