Murray domina, Djokovic si ritira sul 4-6, 0-3

Cincinnati. Il regno di Novak Djokovic nei Masters 1000 del 2011 cade ufficialmente in quel di Cincinnati, per ritiro, dopo poco più di un’ora di match dominato dallo scozzese Andy Murray, 6-4, 3-0 il parziale al momento dell’addio. Il serbo paga il fisico malandato e il suddito di Sua Maestà stavolta davvero in palla, concentrato e convincente come non sempre gli capita. E infatti l’inizio della sfida è tutto per lo scozzese che inizia molto bene e va sul 2-0. Benché molto falloso, il serbo prova a reagire, trova due break point e accorcia.
Murray però reagisce, meglio dire non molla, si prende subito il contro break per il 4-3 e va poi a chiudere il primo set sul 6-4.
Il resto lo fa il dolore alla spalla del serbo che perde i primi due turni di servizio e decide per il ritiro.