Un Museo per le auto d’epoca

da Oneglia

Sta suscitando grande interesse e curiosità tra gli appassionati di auto e moto d’epoca la prima edizione del «Museo Temporaneo di veicoli d’epoca» che si concluderà domani nei locali dell’ex deposito franco e nell’area antistante alla radice del molo corto di Oneglia. In tutto un centinaio di splendidi veicoli che riportano la fantasia del visitatore indietro di diversi anni. L’organizzazione dell’evento è affidata all’Associazione Autostory & C. Imperia, presieduta dal dinamico Giuseppe Lo Sicco, che si avvale del patrocinio e collaborazione dell’assessorato al Turismo del Comune di Imperia e della Provincia, con il contributo della Fondazione Banca Carige.
La visita al Museo è gratuita e sarà riservata agli alunni delle scuole nella mattinata di oggi, mentre il pubblico potrà accedere alla banchina portuale di Oneglia, sede della manifestazione, nel pomeriggio (orario 14-20) con orario prolungato (9-19) per domani.
Alla manifestazione ha collaborato anche l’on. Claudio Scajola, presidente del Comitato parlamentare per i servizi di informazione e sicurezza e per il segreto di Stato, nonché noto appassionato di macchine d’epoca, il quale ha messo a disposizione tre auto: una Lancia Aurelia B24 S del ’58, una Porsche 356B del ’61 e una Triumph Spider del ’49. L’on. Scajola è stato premiato con una targa ricordo.