«Il museo del giocattolo deve ospitare un nido»

Un consiglio straordinario è stato indetto ieri in II municipio per discutere il caso del museo del giocattolo e del gioco, che verrà costruito nelle ex scuderie reali, all’interno di Villa Ada. Durante il consiglio, a cui ha partecipato l’assessore capitolino all’Ambiente Dario Esposito, il capogruppo di Fi in II municipio Maria Spena ha precisato che «la realizzazione del museo deve rispettare l’ecosistema e le cubature di Villa Ada e includere al suo interno, come servizio comunale, un nido che sia funzionale alle famiglie che sono in lista d’attesa».