Il Museo del mare canta e danza

Musica, danza e poesia al Galata, Museo del mare. Domani l’appuntamento è dalle 20 alle 23 quando attori, danzatrici, musicisti e cantanti daranno vita ad uno spettacolo itinerante che condurrà i visitatori attraverso i quattro piani espositivi, per concludersi con un finale a sorpresa sulla terrazza panoramica. Al piano terra Carla Peirolero e Fabrizio Matteini daranno al pubblico indicazioni divertenti e utili per chi vuole viaggiare per mare. Giunti alla Galea la danza del ventre di Mouna Bounuar e delle sue allieve compiono un viaggio tra le tradizioni delle genti del Mediterraneo. Il Mediterraneo di Pino Petruzzelli e delle canzoni di Roberta Alloisio è il protagonista del primo piano. Al secondo si incontrano i suoni etnici dell’Orchestra Bailam. Sulla terrazza, tra il mare e la città, poesie dedicate al rapporto tra Genova e il Mediterraneo concludono la serata. L’ideazione e la regia sono di Carla Peirolero, attrice dalla lunga collaborazione con il Teatro della Tosse e da alcuni anni direttore del Festival delle Culture Suq a Genova.
Sono previste tre sessioni di visita con ingresso alle ore 20, 20.30 e 21 e con al massimo cento visitatori per volta. Galata in musica, danza e poesia è senza supplemento di prezzo, compreso nel biglietto di ingresso al Museo del mare.