Un museo del Novecento da record E la cultura non sarà mai "cosa loro"

Si vota oggi e domani. La partita di Milano si conferma ancora una volta fondamentale: ecco dieci motivi per votare la Moratti

Altro che la cultura è cosa loro, come ha sostenuto Roberto Vecchioni, sponsor di Pisapia! Milano negli ultimi cinque anni ha saputo rinnovarsi, bilanciando interventi privati e pubblici. Sotto la guida di Letizia Moratti, che si è avvalsa della collaborazione prima di Sgarbi poi di Finazzer Flory, è nato finalmente il Museo del Novecento, le mostre di Palazzo Reale hanno totalizzato numeri da record, il Palazzo della Ragione ha trovato una sua identità e il PAC va verso il rilancio. Nonostante la crisi, il sistema dell’arte milanese risulta il più effervescente in Italia e ci si aspetta un ulteriore balzo in avanti grazie all’Expo 2015. Nella malaugurata ipotesi in cui prevalesse la sinistra torneremmo al conservatorismo delle vecchie facce e degli zombie riesumati dal Festival di Sanremo.