Al museo si gioca e si impara a mangiare sano

Il 6, 7 e 8 dicembre a Roma ricercatori del Cnr incontrano i bambini e le loro famiglie che vogliono scoprire i segreti di un’alimentazione corretta<br />

aI segreti di un’alimentazione sana spiegata ai bambini. Un’ora di giochi con pannolenci, scatole magiche, lavagne e frutta magnetica per imparare dove, come, quando e cosa si coltiva in Italia, da Bressanone a Lampedusa. Il tutto sotto la guida di due ricercatori del Cnr che uniscono la competenza alla capacità di parlare e intrattenere i bambini come due navigati animatori. È questa l’occasione offerta il 6, 7 e 8 dicembre da Explora, il Museo dei bambini di Roma. Una «tre giorni» di divertimento intelligente ideata in occasione delle celebrazioni per la Giornata mondiale dell'alimentazione (caduta il 16 ottobre scorso, ma le manifestazioni di contorno proseguono fino al 15 dicembre) grazie alla collaborazione dell'Ibimet-Cnr di Bologna.

I ricercatori felsinei sbarcano dunque nella capitale e incontrano i piccoli su un tema altisonante come «La sicurezza alimentare. Sfide del cambiamento climatico e della bioenergia». In realtà non c’è da spaventarsi. Si tratta, è vero, «di un laboratorio di educazione alimentare per le scuole e le famiglie sulle origini dei prodotti per comprendere meglio i vantaggi della dieta mediterranea e la ricchezza del made in Italy, nel rispetto dell'ambiente e delle stagioni» come spiegano all'Istituto di biometeorologia (Ibimet) del Consiglio nazionale delle ricerche. Ma è anche vero che l’aspetto dei gioco e del divertimento non saranno meno curati di quello didattico. «La collaborazione con il Museo Explora su un tema così attuale e cruciale come l'alimentazione - sottolinea il direttore del Dipartimento agroalimentare del Cnr, Alcide Bertani - rientra nell'impegno della ricerca pubblica di diffondere, con efficacia e correttezza scientifica, i risultati delle proprie attività e conoscenze acquisite ai cittadini, in primis ai bambini».

I laboratori predisposti dai ricercatori dell'Ibimet-Cnr per il pubblico di Explora consisteranno dunque in attività volte a sviluppare capacità più spiccate e consapevoli di riconoscimento degli alimenti attraverso l'uso di tutti i sensi, e proposte ai bambini in modo giocoso. Una lavagna con la cartina dell’Italia servirà a sistemare frutti e verdure magnetiche nelle giuste zone di produzione, scatole magiche verranno utilizzate per scoprire che non basta il tatto per riconoscere un frutto senza vederlo, pizze di pannolenci divise in quattro spicchi come una pizza aiuteranno a individuare le stagioni in cui maturano i prodotti della terra. Sempre giocando si scoprirà così che è meglio mangiare i frutti di stagione perché più ricchi di proprietà nutritive, che la dieta migliore è una dieta variata, che il piatto più sano è ancora un piatto di pasta al pomodoro spruzzata di grana. L'obiettivo principale, spiegano ancora al Cnr, è avvicinare i giovani,fin dalla più tenera età, a un'alimentazione corretta come la dieta mediterranea, apprezzata e ricercata nel mondo e in  grado di offrire un patrimonio di prodotti e sapori variegati, con un apporto nutrizionale completo.

Dove: Explora, Museo dei bambini, via Flaminia 80-86, Roma Ingresso: 6 euro per gli adulti, 7 per i bambini, gratis per piccoli fino a 3 anni. Orari: ingresso a turni alle 10, alle 12, alle 15 e alle 17, prenotazione obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni: tel. 06-3613776 oppure www.mdbr.it