Musica, arte e gastronomia «Benvenuti in Sudamerica»

Sessantasette giorni di eventi e un milione di persone radunate nelle passate edizioni. Juan José Fabiani, italo-peruviano e anima del celebre Festival LatinoAmericando gongola: i numeri sono dalla sua parte. La sua «creatura» ha aperto i battenti giovedì scorso e ci terrà compagnia nella storica sede nei pressi del Forum di Assago fino al 26 agosto. «Il prolungamento degli eventi risponde alle esigenze di chi rimane in città e vuole divertirsi», spiega il patron della rassegna che coniuga musica, folclore, arte e gastronomia. «Da quest’anno molti stand sono dedicati alle associazioni che hanno creato un ponte tra Milano e le realtà più bisognose del Continente Latino», spiega.