Musica a Bollate e al Beccaria: il festival è triplo

Il 12 giugno a Bollate, il 16 a San Vittore e, per la prima volta, il 20 giugno nel carcere minorile Beccaria. Torna, e per la prima volta triplica le sedi, il festival «San Vittore Sing Sing», la manifestazione di musica e cabaret che vede artisti di fama nazionale e internazionale esibirsi in spettacoli di musica e intrattenimento per i detenuti e gli operatori penitenziari.
Si inizierà dal carcere di Bollate, dove la manifestazione si svolgerà contemporaneamente su due palchi, uno allestito nel campo da calcio, l’altro nel reparto femminile. Nel penitenziario alle porte di Milano, «teatro» in passato di iniziative come la «notte bianca», i concerti inizieranno nel pomeriggio per terminare in serata così da rendere la manifestazione ancora più vicina e simile a quel che accade fuori dalle mura.
Il 16 giugno il festival si sposterà invece a San Vittore, dove è stata pensata e realizzata quattro anni fa. Il programma prevede performance di musicisti e comici su quattro palchi allestiti nelle zone d’aria dei reparti femminile e maschile. E, sempre nel pomeriggio dello stesso giorno, uno spettacolo intratterrà anche i bimbi del carcere ospitati nell’istituto a custodia attenuata di via Macedonio Melloni.
Il festival chiuderà i battenti il 20 giugno, al Beccaria con un programma di musica hip hop.