Musica californiana con cena piemontese

Per chi ha la pazienza e la voglia di arrivare fino ad Orvieto, questa sera e domani potrà soddisfare due piaceri che fanno a buon diritto parte del bagaglio indispensabile del «buon vivere». Per la rassegna «Cittàslow-dinner music», il San Francesco di Orvieto ospita questa sera il concerto del Jeremy Pelt Quartet cui si aggiunge in qualità di ospite d’onore il trombonista Gianluca Petrella. Il concerto del celebre jazzista californiano sarà associato a un menu rigorosamente tradizionale, proveniente da Chiaverano in provincia di Torino. La musica jazz e il metodo slow per assaporare al meglio la cucina tradizionale vanno splendidamente a braccetto nella cornice orvietana. Il concerto e la conseguente cena avranno inizio alle 20.30 nel locale di via Cerruti. Il menù prevede salame di patata, crostini al rosmarimo con mousse di tomini freschi alle erbe e peperoni in «bagna cauda» fra gli antipasti, fagioli grassi come primo piatto, arista di maiale con cipollini canavesani in agrodolce e domini elettrici e bunet come dessert (costo a persona: 35 euro; informazioni e prenotazioni al numero 0763.343302). Ai concerti del sabato seguiranno poi (è questa la novità della nona edizione di «Cittàslow» le «Domeniche slow», dedicate a degustazioni e percorsi di valorizzazione del territorio che si terranno all’interno del centro storico della città umbra che ospiterà per l’occasione un mercato di prodotti tipici.