Tra musica e comicità quest’estate l’alba spunta con la Muccitelli

Oggi i palinsesti all’esame del cda: la fidanzata di Masi indicata per "Unomattina", previsti tre show sperimentali. Chiuso in anticipo il programma sui 150 anni, si pensa a spettacoli più leggeri. In arrivo il "musical" di Luca Barbareschi bocciato quest’inverno

Una fidanzata importan­te in pole position per i pro­grammi del weekend, uno show cassato per motivi poli­tici che torna in auge e la rie­sumazione di Mi manda Rai­tre dopo i tentativi andati ma­le di sostituirlo. Ecco i punti interessanti della program­mazione estiva della Rai che vedremo nei prossimi mesi e che sarà oggi all’esame del cda. In attesa che si decida quando andrà in onda il pro­gramma di Vittorio Sgarbi (a maggio?) e dopo la chiusura anticipata dello show tricolo­re di Baudo- Vespa per ascolti insufficienti, si prepara una stagione di tante repliche, film, serie americane, gli im­mancabili (per fortuna che ci sono) documentari di Piero Angela, e qualche tentativo di sperimentare qualcosa di nuovo. Una scelta che oggi fa­rà discutere (non per nulla è uno dei motivi per cui l’appro­vazione dei palinsesti è stata più volte rinviata) è l’indica­zione di Ingrid Muccitelli co­me conduttrice di Unomatti­na weekend, il contenitore del sabato e domenica che sa­rà in onda anche quest’esta­te. Quale sarebbe il proble­ma? Che Ingrid è la fidanzata del direttore generale Mauro Masi, dunque etichetta vor­rebbe... La bionda Muccitelli vanta già qualche esperienza come conduttrice (da Omni­bus su La7 a piccoli spazi den­tro i programmi Insieme sul due e Mattino in famiglia di Raiuno), questo incarico esti­vo le farebbe fare un salto in avanti. Era già stata indicata per partecipare a un program­ma di economia su Raidue, notizia che aveva provocato polemiche. Ora, con il diretto­re Masi che viene data in usci­ta dalla Rai, non si sa come la questione andrà a finire. In­fatti accanto al suo nome sul­la scheda del programma ne appare anche un altro: Elisa Isoardi. Insomma, se la gio­cheranno. Tra le puntate zero (cioè gli show che vengono testati per vedere se incontrano il gradi­mento del pubblico in vista della ripresa autunnale) ne va segnalato uno in particola­re: si intitola La vita è una co­sa meravigliosa , ed è prodot­to dalla Casanova Entertai­ment, in sostanza da Luca Barbareschi, il parlamentare che ha abbandonato il grup­po parlamentare di Fini. Un’idea simile, uno show a metà tra musical e Corrida , si doveva già realizzare que­st’inverno proprio nel perio­do dello scontro frontale tra il presidente della Camera e il Premier, ma non se ne era fat­to più nulla. Ora viene ripro­posto in una puntata di prova a giugno. Stesso discorso (la modalità sperimentale) per C’era una volta , show comi­co condotto da Max Giusti e dalla modella Madalina Ghe­nea ( la bellissima ragazza ac­canto a Raoul Bova nello spot dei telefoni 3) in cui vengono reinventati i finale di gag, sto­rie, film (produzione Ballan­di). Puntata di prova anche per Segreti e bugie , una specie di Stranamore dove il pubbli­co deve scoprire chi mente nei sentimenti. Raidue punta tutta l’atten­zione (oltre alle serie gialle che compongono gran parte della programmazione) su Delitti rock , il programma del sabato sera dedicato ai gran­di misteri dei musicisti male­detti, cui il direttore Massimo Liofredi tiene moltissimo. Raitre rispolvera Mi man­da Raitre , lo storico program­ma al servizio del cittadino che quest’inverno si era tenta­to di sos­tituire con il fallimen­tare Articolotre , affidato a Ma­ria Luisa Busi. Intanto, se avete voglia di qualcosa di leggero, da doma­n­i parte in prima serata su Ra­iuno Ciak si canta , musica e videoclip, ovvero la sceneg­giatura delle canzoni live di repertorio interpretate da ar­tisti di oggi. Alla conduzione i due volti freschi di Francesco Facchinetti e Belen.