Musica e spettacolo: la notte delle arti si colora di «white»

Venerdì sera installazioni artistiche, mostre, teatro e animazioni itineranti nelle strade e nei vicoli del centro storico

Fabrizio Graffione

Cento artisti, un finanziamento di 18200 euro, in gran parte dalla Regione, dieci organizzatori e decine di volontari per promuovere un florilegio di appuntamenti di cultura e spettacolo dalle 17 alle 4 di notte nel cuore di Genova l'antivigilia di Natale.
«White: la notte delle arti» è stata presentata ieri nel palazzo di piazza De Ferrari dagli amministratori di regione e comune e dai giovani del gruppo «Artisticamente» che hanno lavorato mesi per preparare l'evento: dai musei aperti, alle mostre, agli spettacoli, ai dj in piazza «rispettando però chi vuole andare a dormire» nel centro storico. L'iniziativa punta a realizzare un evento culturale in notturna per mantenere acceso, fino a tarda notte, il centro città e i carruggi.
Sono variegati e molti gli spazi aperti al pubblico gratuitamente. I genovesi potranno passeggiare da un angolo all'altro del cuore cittadino approfittando degli eventi. Si parte con il museo d'Arte Contemporanea di Villa Croce che rimane aperto fino a mezzanotte ed è collegato con il centro storico da una navetta circolare Amt da piazza Sarzano a Villa Croce dalle 22 alle 24. L'installazione «Children of Uranium» apre alle 18 fino alle 24. Nell'atrio di Palazzo Ducale è di scena l'installazione di arte contemporanea «Genesis» di Enrico Tommaso De Paris, a cura della galleria Passo Blu, l'artista ha partecipato alla cinquantunesima Biennale di Venezia.
Il Teatro della Tosse apre le porte fino alle 23 per il mercatino di San Porfirio, una serata non stop di arte e spettacolo con i pezzi dell'arte scenica di tanti anni di attività teatrale ed Enrico Campanati nelle vesti di attore juke box. Il ricavato viene devoluto in beneficenza a Telethon. In San Lorenzo, piazza San Matteo, piazza Lavagna, piazza San Giorgio, sono realizzate installazioni esterne «site specific» di arte contemporanea con la collaborazione delle gallerie Biale Cerruti, Guidi and Schoen, Marco Canepa, Studio 44. In via dei Giustiniani installazione di luci, suoni e musica per ripercorrere un pezzo di storia di Genova dal 1932 al 2001. In Nostra Signora delle Vigne installazione del presepe degli studenti dell'Accademia di Belle Arti. Nella Loggia della Mercanzia di piazza Banchi, dalle 17,30 alle 23, si alternano spettacoli teatrali ad ogni ora con una fitto e vivace programma. Alle 23 lo spettacolo Ghospel di musica africana e balli, dall'una di notte alle quattro si alternano dj set live. Hopaltrove dalle 18 alle 22 presenta «Video in rete» una selezione dei video in Internet. In vico Vegetti, a cura dell'associazione greenrigue, dalle 17 installazioni di giovani artisti con dj set e dalle venti in piazza Negri una serie di concerti live. Alla sala Carignano, dalle 21,30, concerto del gruppo En Roco, in programma il folk acustico, cantato in italiano. Via Luccoli, Vico del Ferro e piazza del Ferro, sono illuminati da candele e sono previsti tre spettacoli, alle 21,30, alle 22, alle 22,30, del gruppo artistico H2D, voce, viola, contrabbasso, con un repertorio di musica francese del primo novecento. In piazza Raibetta, piazza San Giorgio, piazza Lavagna, piazza San Matteo, in prossimità delle installazioni di arte contemporanea sono previsti dj set musicali. Le strade del centro storico, inoltre, dalle 18,30, sono animate dalla Banda musicale Filarmonica Sestrese e spettacoli di clownerie a cura della Compagnia Teatro dell'Ortica.
Locali, bar, il cinema Corallo ed Olimpia presentano ognuno proposte specifiche, mentre nel pomeriggio viene offerta da Domori presso la Loggia della Mercanzia cioccolata in tazza a scaglie e alle 19 aperitivo con vini di Gavi, Nero d'Avola e Rosso Ruvezzo. L'Accademia Ligustica di Belle Arti promuove un evento intitolato: «Una notte al telefono» con scatti fotografici della notte da inviare via MMS per realizzare una mostra fotografica. Il programma della lunga serata prevede la conclusione nella Loggia della Mercanzia in Piazza Banchi alle 4 del mattino con colazione a base di latte e focaccia offerti dall'Associazione panificatori di genova e provincia, Focaccia genovese e Latte Oro.