Musica, musei e mare: tre «m» per il 1° maggio

Sarà un 1° maggio di sole, che favorirà le gite al mare e fuori porta. E per i più fortunati sarà l’inizio di un lungo fine settimana. Per chi resta a Roma ecco gli appuntamenti e i servizi.
Il più importante evento a Roma è il tradizionale concerto organizzato da Cgil, Cisl e Uil che si svolgerà in piazza San Giovanni. La conduzione quest’anno è affidata all’attore Claudio Santamaria (il Rino Gaetano televisivo). Sul palco, per la prima volta, incursioni jazz, con la All Star Jazz band guidata da Stefano Di Battista, e l’evento - organizzato da Marco Godano - sarà anche l’occasione per dare il via a una raccolta di fondi intitolata «Basta morti sul lavoro», cui contribuiranno anche i proventi del dvd del concertone. Per la scena rock sul palco tra gli altri Subsonica, Elio e le Storie Tese, Caparezza, Tricarico, Max Gazzè, Afterhours, Irene Grandi con Baustelle, Piero Pelù, Tiromancino, L’Aura, Linea 77, Ascanio Celestini e Giuliano Palma&The Bluebeater. In più sarà proiettato il nuovo video di Bruce Springsteen. Santamaria leggerà con Sabrina Impacciatore alcuni brani del libro «Lavorare uccide», mentre con Claudia Gerini e Pierfrancesco Favino leggerà alcune lettere di emigranti italiani datate 1940-1960 «per rendere più specifica l’esperienza della perdita di un familiare sul lavoro, che non è una questione puramente statistica». La kermesse avrà inizio alle 15 e dovrebbe durare fino all’1,30, richiamando tra le 100 e le 200mila persone. Per il concerto saranno chiuse dalle 15 di oggi le stazioni San Giovanni e Manzoni della metropolitana. Le due linee faranno servizio ininterrotto dalle 5,30 di oggi all’1,30 di domani, quando partiranno le ultime corse dai capolinea di Battistini, Anagnina, Rebibbia e Laurentina. Per ripulire l’area, l’Ama metterà in campo una task force composta complessivamente da 180 operatori e 50 mezzi speciali e metterà a disposizione degli spettatori 160 bagni mobili, di cui 30 utilizzabili anche da persone diversamente abili.
Per chi resterà a Roma ma non è sedotto dal rock, tante occasioni di svago anche intelligente. Il polo museale romano festeggia il 1° maggio a porte spalancate: rimarranno aperte al pubblico tutte le sedi espositive. La Galleria Spada, con la relativa mostra sul «Guercino Inedito», potrà essere visitata dalle ore 8,30 alle 13,30, la Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini, con la restaurata Cappella della Crocifissione di Pietro da Cortona, sarà accessibile dalle ore 8.30 alle 19.30. Così anche il Museo Nazionale di Palazzo Venezia che seguirà l’orario 8,30-19,30, mentre la mostra dedicata a Sebastiano del Piombo, a Palazzo Venezia, rimarrà eccezionalmente aperta dalle ore 10 alle 22. Porte aperte per la mattinata anche al Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo, dalle ore 8,30 alle 13,30.
Detto delle metropolitane, ecco come funzionerà il resto del trasporto pubblico: bus, filobus e tram effettueranno il servizio festivo e saranno in funzione dalle 8,30 alle 13 e dalle 16,30 alle 21. Normale il servizio notturno nella notte tra oggi e domani. Nell’area del concerto cambieranno percorso gli autobus 3, 16, 81, 85, 87, 218, 360, 590, 665 e i collegamenti notturni n1, n10, n11. E da oggi la ferrovia regionale Roma-Lido inaugura l’orario estivo: 20 corse in più al sabato e 44 corse aggiuntive nei festivi.