Musica nelle strade per ricordare l’attentato alle Torri

Per l’11 settembre a Roma musica itinerante e gratuita tutto il giorno grazie alla Compagnia per la Musica in Roma, che ha raccolto anche quest’anno l’invito della Fondazione americana The September Concert per organizzare una serie di manifestazioni musicali in questa particolare giornata, in aderenza al progetto di cooperazione internazionale Sister Cities International. Dal 2002 The September Concert Foundation organizza, nel giorno del tragico attentato alle Twin Towers, centinaia di concerti e performance musicali in tutto il mondo: più di cinquanta le città Usa impegnate per «riempire il cielo di musica», assieme ad altre 35 capitali nel mondo, da Pechino a Parigi. Con il Patrocinio del sindaco di Roma, Walter Veltroni, e grazie a Ludovica Rossi Purini, presidente della Compagnia Musica in Roma, e a Paola Bollati, art director dell’iniziativa, più di 130 artisti si esibiranno in città dalle 10 a mezzanotte, grazie a due camion utilizzati come palchi itineranti che si fermeranno in oltre 20 luoghi, tra cui il Campidoglio e piazza del Popolo, con sosta finale a Ponte Milvio dove si farà musica fino a mezzanotte. A questi si aggiungono altri appuntamenti, come quello all’ospedale pediatrico Bambino Gesù con Andrea Terenzi, James Karren e il cubano Aldo Lopez Gavilan. Un altro alla Galleria Alberto Sordi (con Alessandra D’Angelo, Massimiliano Bossi, Just What We Need e Anonima Armonisti) poi al centro commerciale Cinecittà Due (con After Midnight, Lions of Swing) e nel pomeriggio e serata davanti a vari locali, da Via Veneto a piazze periferiche. Alle 21 nella Sala Lancisi al Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia si terrà il grande concerto conclusivo solo di musica classica con tanti interpreti di rilievo italiani e stranieri, presenti artisti e autorità.