Musica pop e cabaret aspettando il jazz

Appuntamento con lo spettacolo a Sori per il pubblico che ama la musica jazz di qualità, ma anche per chi ama la comicità e la buona tavola e per tutti coloro che adorano riascoltare i brani degli anni 60 e 70. Il programma di luglio organizzato dalla ProLoco e dal Comune è davvero ricco di appuntamenti.
Dolo l’esibizione dell’Arancia Balcanica di ieri sera, la musica pop ritorna giovedì 12 con le canzoni degli anni 70 proposte dagli U-Boot. Ultimo appuntamento di luglio - la rassegna continuerà anche in agosto - è per giovedì 26 con i magnifici anni 60 del gruppo dei Bit-Nik. Sorridi a Sori è la rassegna dedicata al cabaret ma anche alla cucina. Tre serate in compagnia di noti comici genovesi al Teatro all'aperto Giardini Ghio. Si comincia questa sera con il monologhista di sottile umorismo Carlo Denei, per proseguire venerdì 13 luglio con il «veterano» dei cabarettisti genovesi Roby Carletta, per finire mercoledì 18 luglio con il mago e umorista Carlo Cicala. Gli spettacoli iniziano alle 21, 45 e il prezzo del biglietto è di 5 euro.
Ma alle risate si può abbinare anche un'ottima cena in uno dei ristoranti del borgo (Armando, Bagni Checco, Balla coi Lupi, Il Boschetto, Edo Bar, Luigin, Nanni, Scandelin e Vintage): prima a tavola e poi a teatro pagando soltanto 25 euro.
Infine il grande protagonista, il jazz. Quest'anno compie 20 anni, ma non li dimostra. Anzi. Il Festival del Jazz di Sori - storica rassegna in continua ascesa - ha visto un susseguirsi di artisti di fama mondiale; artisti del calibro di Trilok Gurtu, Randy Brecker, Frank Gambale Billy Cobham, Jeff Berlin, Rodney Holmes,Bill Evans, Hiram Bullock, Paul Wertigo e molti altri, che hanno reso famosa Sori nel mondo jazzistico.
In questa ventesima edizione tutta italiana, spicca il nome di Gegé Telesforo, showman, grande conoscitore di musica jazz e grande cantante dalla velocità ritmica straordinaria.
Il concerto di Gegé Telesforo è sabato 21 luglio alle 21,40 e sarà affiancato come supporter alle 20,30 da un autentico genio indiscusso del basso elettrico: Gianni Serino. La serata di venerdì 27 luglio sarà caratterizzata da due band infuocate dalla funky music. Alex Carreri - bassista molto apprezzato nell'ambiente jazzistico - che presenterà il suo "Chemical Blend", sua ultima produzione discografica. Poi sarà la volta del trombettista cubano Mena Gendrickson con il suo quintetto. Il repertorio è formato da brani di sua composizione, basati su armonie e ritmiche che spaziano dal latin jazz e afro-cubano, con contaminazioni funky e fusion, ballate tipicamente swing e bossa.
Nella serata conclusiva di sabato 28 luglio alle 20,30 sarà in scena la stupenda cantante Silvia Della Noce una grande voce, naturalmente e istintivamente jazz. Già vocalist in notevoli produzioni, Silvia Della Noce si presenta con il suo quartetto composto dai più grandi jazzmen italiani. Alle 21,40 sarà la volta della Drummeria: un grande e unico spettacolo formato dai 5 batteristi più famosi e rappresentativi in Italia.