Musica in tolda per «Grendi»

Il Gruppo dei trasporti marittimi Grendi ha festeggiato il primo anno di permanenza ed attività nel porto di Vado Ligure. L'azienda di spedizioni è operativa nel settore dal 1828 a Genova ed esattamente un anno fa si è trasferita a Vado dove è stata accolta e supportata dall'autorità portuale come una favorevole opportunità di crescita. Il direttore commerciale Costanza Musso rileva che «il successo della nostra attività in questo ultimo anno è dovuto soprattutto al fatto che, in un momento caratterizzato da una forte crisi economica mondiale e del settore, siamo riusciti a mantenere lo stesso traffico di merci che avevamo a Genova; inoltre per noi si sono aggiunte le difficoltà logistiche dello spostamento a Vado. I nostri carichi sono disegnati e pensati sulle singole esigenze dei clienti e perciò siamo riusciti a mantenere un elevato standard in termini di prodotto e di risultato. Da marzo con l'acquisizione di con l’Ark Futura, che ha sostituito Onda Blu, abbiamo aumentato del 50 per cento la potenzialità di stiva, 200 approdi e 100.000 teu in un anno sono il risultato di un anno di lavoro».
È con orgoglio che dal Gruppo Grendi fanno notare che un anno fa, era l'ultimo weekend di giugno del 2011, in soli due giorni sono partiti da Genova, hanno cambiato città, linea, terminal senza perdere una sola partenza. La linea marittima Vado Ligure-Cagliari è solo merci e ha quattro partenze settimanali; le navi utilizzate permettono il trasporto sia di trailer sia di container e sono abilitate al trasporto di tutte le classi di merci pericolose ed ai trasporti eccezionali. L'utilizzo del container permette di spedire carichi di taglio più piccolo e rende più sicuro, economico, rapido e funzionale il trasporto delle merci in Sardegna. Il Presidente dell'autorità portuale di Savona Cristoforo Canavese ritiene che «all'interno del porto di Vado sta crescendo una forza operativa del settore marittimo. Le compagnie navali con passione e tenacia si stanno espandendo nell'ottica di un sistema globale». Antonio Musso, amministratore delegato di Grendi Trasporti Marittimi commenta che «l’operazione in termini economici è stata molto onerosa per il Gruppo e ancora oggi la strada dell’ottimizzazione dei costi non è certo terminata. Ma noi siamo una aziende di famiglia abituata a ragionare sul lungo periodo». Per festeggiare questo primo anno si è svolto a bordo della ARK futura del Gruppo Grendi un concerto di musica dei Beatles i eseguite dalla band di origini svizzere di Marco Zappa, Renata Stavrakakis e Ginger Poggi.