Musica dal vivo in piazza del Cannone

Si chiama Wrangler Wanted Experience la manifestazione europea itinerante in piazza del Cannone, all'interno del Milano Film Festival, che da stasera a domenica sarà sinonimo di musica dal vivo e di dj/vj-set (info sul programma: www.thisiswanted.eu). Ingresso libero, dalle 18. La quattro giorni farà da cassa di risonanza a diverse band emergenti di casa nostra. Domani si potrà scegliere fra l'indie-pop frizzante dei veneti Canadians, l'elettronica impegnata dell'emiliano Nuccini! e il rock variegato dei campani A Toys Orchestra. Due gli ospiti stranieri, entrambi made in Uk: domani si esibiranno gli Xxteens (punk ballabile), mentre sabato sarà il turno dei ben più quotati Art Brut, quintetto londinese abbastanza fuori dagli schemi dedito a un punk'n'roll sferzante e senza fronzoli. Intrigante il programma domenicale (chiusura del Milano Film Festival) grazie al concerto pomeridiano (alle 18) dei Casino Royale, formazione crossover per antonomasia, che ha avuto il merito di cantare meglio di chiunque altro la Milano confusa degli anni Novanta, e al singolare spettacolo ideato, diretto, orchestrato e messo in scena dai Perturbazione intitolato «Le città viste dal basso» (alle 23). Il gruppo piemontese farà da collante della serata, suonando e coinvolgendo gli ospiti di turno. All'ombra del Castello Sforzesco ci saranno Manuel Agnelli (Afterhours), Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Emidio Clementi, Syria e Valerio Ghedini. Obiettivo dello show: raccontare le città mettendo assieme canzoni di ieri e di oggi (Dalla, Conte, De Andrè).