Musical «Cabaret» con Michelle Hunziker

Questa sera, alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi, il III corso di attori diretto da Maurizio Schmidt, darà vita a Il Gabbiano di Anton Cechov. Al Crt Teatro dell’Arte, questa sera, sarà di scena Arlecchino Don Giovanni, prima ricostruzione del canovaccio Le Festin de Pierre di Biancolelli. Al Teatro Arcimboldi, da domani, sbarca Arturo Brachetti con L’uomo dai mille volti il one man show dei grande attore trasformista diretto da Serge Denoncourt. L’artista darà vita ad un esercito di ben 80 personaggi in soli 100 minuti. Al Teatro Ciak, da domani, Paola Cortellesi interpreterà Gli ultimi saranno gli ultimi di Massimiliano Bruno. Diretta da Giampiero Solari e Furio Andreotti, l’eclettica artista tratta un tema scottante e di grande attualità: quando un’operaia incinta viene licenziata alla vigilia del parto, la donna, presa dalla disperazione, reagisce in modo brusco, improvviso e maldestro. Da domani, al Teatro della Cooperativa, Bebo Storti sarà il protagonista di Mai Morti. Al Teatro Studio, domani, prende vita il dramma didattico di Aristofane Gli Uccelli. Basandosi sulla traduzione di Dario Del Corno, Sandro Lombardi e Federico Tiezzi, rispettivamente drammaturgo e regista, propongono il capolavoro del teatro greco, sempre di attualità, per riflettere e interrogarci sulla società contemporanea.
Diretta da Bruno Fornasari, Stefania Pepe sarà l’interprete del monologo di Tiziano Scarpa La Custode del Disastro, in scena da giovedì nella sala La Cavallerizza del Teatro Litta.
Giovedì al Teatro Blu Gianfelice Facchetti presenta Bundesliga '44. Giovedì, al Pim Spazio Scenico, il Teatro del Lemming darà vita a Inferno Inferno, Nekya Ekya. Girotondo di Arthur Schnitzler è lo spettacolo in scena al Teatro Caboto da giovedì. Venerdì, al Teatro della Luna, è in cartellone l’anteprima di Cabaret, il musical con Michelle Hunziker che darà il volto a Sally Bowles, una ragazza ingenua e piena di sogni, ma anche frivola ed eccentrica (spettacoli dal 1 di febbraio). Venerdì, al teatro Studio Frigia Cinque, Francesca Gavazzi dirigerà la messinscena de Il cameriere silenzioso.
Venerdì, al Teatro Alfredo Chiesa, Paolo Cipriano e Valentina Mitola presentano Nosferatu il vampiro dei Supershock Yossl Rakover si rivolge a Dio di Zvi Kolitz è lo spettacolo ideato ed interpretato da Marina Bassani, da sabato sulla scena della Sala Pirelli di Via Tertulliano. Sabato, al Teatro della Memoria, debutta C’era un’orchestra ad Auschwitz e all’Officina, è in cartellone Il teatrino delle meraviglie.
Domenica al Teatro Olmetto torna la messinscena di Venezia 1516, affittasi monolocale zona ghetto di Eugenio De' Giorgi, qui nei panni anche del protagonista. E al Teatro Alfredo Chiesa, debutta Enrico IV di Luigi Pirandello. Infine sempre domenica, al Teatro Orione, si rappresenta La colpa l'è semper di omen, commedia brillante.