Il musical e la lirica martedì «sposi»

Duccio Pasqua

Un concerto del tenore Gian Luca Terranova per dare il benvenuto al primo circolo femminile dell’associazione «Roma Capitale». Un concerto classico e moderno allo stesso tempo, per fondere elementi solo apparentemente incompatibili. L’artista romano sarà protagonista infatti di uno spettacolo voluto dal presidente stesso dell’associazione, il senatore Marcello Dell'Utri, e dall’onorevole Roberto Mezzaroma, alla presenza della presidentessa del neonato circolo, la principessa Maria Pia Ruspoli.
«Dall’Opera al Musical» - questo il titolo dell’evento - in un’ora e mezza ripercorrerà quello che è successo dalla nascita dell’opera lirica alle odierne realtà del teatro musicale. Gian Luca Terranova interpreterà un’Ave Maria Rap, spalleggiato da tre ballerini di break dance, e insieme all’attrice e cantante Sabrina Picci intonerà celebri arie dai Pagliacci di Leoncavallo, dal Rinaldo di Haendel e dalla Turandot di Puccini.
Il titolo dello spettacolo promette anche musical e dunque non mancheranno brani tratti da West side story di Bernstein, da Il mago di Oz di Fleming e da Un italiano ad Hollywood dello stesso Terranova. Il programma prevede anche romanze classiche popolari e la lettura di passi recitati, tratti da Dante e D’Annunzio.
La Picci e Terranova saranno affiancati dai quattro danzatori Cristian Rodo, Francesca Nardis, Roberta Restuccia e Francesco Zambrelli, diretti dal coreografo Mauro Paccariè, dal maestro Luigi Francalanza al pianoforte e dai «breakers» Francesco Loria, Attila Akele e Johnatan, che si esibiranno in volute improvvisate sull’Ave Maria Rap, composta dal tenore.
«Dopo aver interpretato, poi composto e diretto alcuni musical originali - spiegano Terranova e Sabrina Picci - ci siamo convinti che l’esperienza accumulata precedentemente, nel mondo dell’opera lirica e nella prosa classica, andava fusa con questa nuova realtà». È impresa ardua far apprezzare a un giovane una cosa bella e «alta» come la lirica, se è abituato a comunicare in pochi secondi dieci informazioni diverse. «In un’opera di tre ore c’è il tenore che ama il soprano e il baritono non vuole - dicono ancora gli artisti, citando una celebre definizione del regista Giuseppe Patroni Griffi - ma i ritmi e i concetti sono cambiati e per questo il musical fa breccia tra i più giovani; ha tempi veloci e parla di cose attuali».
Gian Luca Terranova è noto per aver interpretato, con Katia Ricciarelli, il musical da lui composto Caruso - La storia di un mito. Ancor prima era stato protagonista, con Massimo Ranieri, del musical Hollywood, per la regia di Giuseppe Patroni Griffi. È l’ideatore dell'evento Alba sul Campidoglio, che ogni 29 giugno sveglia Roma alle 5 di mattina. Attualmente sta lavorando alla realizzazione del nuovo progetto Caravaggio - Il genio ribelle, che andrà in scena il prossimo anno.
Il concerto, gratuito, si terrà mercoledì 15 novembre presso il teatro Quirino, in via delle Vergini 7.