Musiche e tradizioni dall’Europa

Per il nono anno consecutivo, il Comune di Spotorno e l’associazione «Le Muse Novae» presentano «Etnia immaginaria», rassegna internazionale di musica etnica, nata nel 1997 e diventata negli ultimi anni un happening fisso e molto atteso da un pubblico numeroso ed eterogeneo, fatto di intenditori ma anche di profani, affascinati dalla vitalità della musica tradizionale. Quest’anno la rassegna è interamente dedicata alla musica del Vecchio continente, quella dei paesi nordici come della Grecia, dei paesi neolatini come quella addirittura regionale ligure. L’appuntamento è per tutti i martedì fino al 25 agosto. Il prossimo appuntamento, l11 luglio, è con il gruppo ungherese «Vizonto».