Mussari: «Capitalia? strada non percorribile»

«Non commentiamo rumors: su Capitalia la Fondazione ha più volte detto che non è una strada percorribile». Lo ha dichiarato ieri il presidente del Montepaschi, Giuseppe Mussari, chiudendo ogni strada a una possibile aggregazione con Capitalia. Mentre il presidente della Fondazione Mps, Gabriello Mancini, parlando delle aggregazioni ha detto: «Non stiamo alla finestra, stiamo lavorando per un grande futuro. Ci guardiamo attorno a trecentosessanta gradi, senza costrizioni e in piena autonomia, ma tenendo presente l’obiettivo di costruire sviluppo e ricchezza per questo territorio». Intanto la Fondazione manterrà la quota dell’1% in Sanpaolo Imi. Lo ha assicurato ieri il direttore generale dell'ente senese, Marco Parlangeli. Mps resterà dunque socio di Intesa-Sanpaolo: «Attendiamo di vedere il piano di impresa della nuova banca per definire la gestione della nostra partecipazione», ha detto Parlangeli.