Musso Ora il prof boccia pure il federalismo

All’opposizione. Ovunque. Enrico Musso attacca la sinistra a Genova ma vota con la sinistra a Roma. L’unica formazione con la quale si trova sempre bene è Futuro e Libertà. Anche se, pur in questo caso, sta sempre con i finiani, ma non è finiano e non aderisce al partito del presidente della Camera. Ieri il senatore eletto come capolista con il Pdl, ha rilanciato, in qualità di consigliere comunale (in gruppo con gli esponenti Fli) un attacco all’amministrazione Vincenzi sulla mancata messa in sicurezza della Soprelevata per la quale si sprecano (...)