«Mussolini? Fece molti sbagli ma aveva qualità da statista»

«A parte i suoi errori, Mussolini non era quel greve individuo che hanno cercato di lasciarci come immagine dopo la guerra». Così il presidente nazionale del Circolo del buongoverno, Marcello Dell’Utri, a Napoli per la presentazione dei diari del Duce, che lui sostiene di aver ritrovato. Per il senatore del Pdl «i diari sono evidentemente veri: lo dico io, poi lo diranno gli studiosi che li analizzeranno, ma il dibattito è su quello che rappresentano». Secondo Dell’Utri gli scritti di Mussolini «non cambiano la storia ma sono molto importanti perché chiariscono molte cose». A partire dal fatto che «il duce era un uomo che aveva molte qualità e dai diari emerge l’aspetto umano, la sua cultura, la sua capacità politica e di statista in maniera prepotente», senza «voler fare l’apologia di Mussolini».