Mutui di BPU Banca: parola d’ordine massima flessibilità

Offerta completa e articolata. Dalla rata costante al «cap» che tutela l’utente in caso di aumenti dei tassi E altre interessanti proposte

«Flessibilità»: è la parola d’ordine con cui BPU Banca ha pensato una gamma di mutui in grado di soddisfare le esigenze dei clienti. Parliamo di questo vantaggio con il responsabile segmento privati mercato retail banking del gruppo BPU, Giuseppe D’Antonio.
Dottor D’Antonio, lo scenario economico e del mercato del lavoro cambiano di continuo, come i mutui BPU Banca rispondono alle esigenze dei clienti?
«L’offerta mutui di BPU Banca, sia quella in catalogo che in fase di implementazione, è pensata per tutti coloro che desiderano la massima flessibilità, coniugando, in una fase come l’attuale, caratterizzata da tassi crescenti, i vantaggi del tasso variabile e la copertura dal rischio di eccessivi rialzi della rata del mutuo. Al riguardo, a esempio, il Mutuo Replay costituisce una risposta particolarmente efficace a tali bisogni; si tratta del nostro mutuo a rata costante che garantisce al cliente la stabilità della rata anche in presenza di aumenti dei tassi, proteggendo in questo modo il tenore di vita familiare».
BPU ha studiato altri prodotti per la flessibilità?
«In questa ottica evidenzierei altri due prodotti: Multimix, un mutuo a tasso variabile caratterizzato dalla presenza di un “cap” che tutela il cliente fissando il tasso massimo oltre il quale il costo del mutuo non potrà andare anche in caso di forte rialzi dei tassi di mercato. Inoltre il cliente può scegliere l’opzione di pagare una maxirata finale che gli consente di restituire una parte del capitale al termine del piano di ammortamento, riducendo l’importo della rata durante il piano di rimborso. Il mutuo Open, invece, consente di scegliere ogni due anni, l’opzione fra tasso fisso e variabile, senza alcun costo aggiuntivo».
E per i prossimi mesi?
«Sicuramente proseguiremo con l’innovazione di prodotto perseguendo una sempre maggiore differenziazione e specializzazione dell’offerta. È il caso del Mutuo Twin, lanciato a fine 2006, destinato a clientela con buone disponibilità sul conto corrente. Mutuo Twin si caratterizza per uno stretto collegamento tra Conto Duetto e mutuo: le giacenze del conto corrente, fino all’importo del debito residuo, sono remunerate allo stesso tasso del mutuo. Inoltre gli interessi maturati sul conto possono essere utilizzati, a scelta del cliente, per diminuire l’importo della rata (opzione rata ridotta) o per ridurre la durata del mutuo (opzione durata ridotta). Mutuo Twin di BPU Banca permette in questo modo un’efficace valorizzazione dell’abbinata “conto corrente- mutuo”, consentendo di aggiungere valore e far fruttare la liquidità sul conto corrente, che rimane sempre disponibile per il cliente. Inoltre, l’innovazione sarà guidata dall’evoluzione del mercato del lavoro (per esempio, alle nuove figure contrattuali) piuttosto che dallo sviluppo demografico dovuto alla sempre più rilevante presenza nel nostro territorio di persone straniere. Fa da apripista, in questo senso, il già collaudato InItaly, il sistema di servizi pensato per venire incontro alle esigenze dei cittadini stranieri residenti in Italia. InItaly, infatti, è stato il primo esempio in BPU Banca di un’offerta di prodotto che tiene conto delle diverse realtà occupazionali, portatrici inevitabilmente di esigenze specifiche e differenti approcci ai servizi bancari».