Mutui casa ai massimi: a maggio tassi al 5,75%

Picco il mese scorso per il tasso sui prestiti alle famiglie per l'acquisto di abitazioni. Dal 2003, secondo una media Abi tra mutui fissi e variabili, si è registrato il valore più elevato

Roma - Continua senza sosta il rialzo del tasso sui mutui applicato dalle banche italiane. A maggio, secondo l’ultimo bollettino mensile dell’Abi, il tasso sui prestiti alle famiglie per l’acquisto di abitazioni si è posizionato al 5,75%, record degli ultimi cinque anni. Il dato, che sintetizza l’andamento dei tassi fissi e variabili ed è influenzato anche dalla variazione della composizione fra le erogazioni a tasso fisso e variabile, si è collocato al 5,75% rispetto al 5,66% del mese precedente. Nel corso degli ultimi dodici mesi il tasso ha subito un’accelerazione passando dal 5,39% di maggio 2007 al 5,71% di ottobre, dopo continui ritocchi al rialzo. Il saggio applicato è quindi sceso nel mese successivo per toccare un nuovo record quinquennale a dicembre con il 5,72% per poi scendere in linea con le previsioni a gennaio, febbraio e marzo fino al 5,61%. Ad aprile si è registrata una nuova tendenza al rialzo al 5,66%, per poi toccare un nuovo picco il mese scorso.