Mutui-casa più facili grazie al portale di Capital Money

La distribuzione in Italia ha sempre avuto caratteristiche assai diverse da altri Paesi europei e soprattutto dagli Stati Uniti. La storia urbana italiana ha determinato uno sviluppo dell’attività distributiva soprattutto nei centri storici, fulcro dell’attività sociale. Il cittadino desidera vedere personalmente ciò che acquista, valutarne la bontà, discutere con il titolare dell’esercizio: l’acquisto è, moltissime volte, condizionato dal rapporto personale che si instaura tra venditore ed acquirente. Chi vende dà una sorta di «garanzia» al prodotto e il cliente sa che, in caso di disguidi o problemi, potrà sempre rivolgersi a lui direttamente, senza intermediazioni o burocrazie. È un fatto di cultura, questo, che trae le proprie origini dalla storia del nostro Paese.
Un esempio di quanto le culture incidano sui comportamenti d’acquisto è costituito dal caso delle vendite postali su catalogo. Un vero business negli States dove, il cittadino, è abituato a scegliere dalle pagine del catalogo e a trattare tutte le fasi dell’acquisto per fax, telefono e ora anche via Internet. Proprio lo sviluppo del Web ha modificato in parte gli usi dei compratori di tutto il mondo. Certamente più sviluppata in America, questa formula ha avuto un buon successo in Europa e anche in Italia, nonostante si sia ancora molto indietro rispetto ad altri Paesi. Le compravendite via web stanno dunque mutando i comportamenti anche dei compratori italiani, che se sono ancora una fascia limitata, significativa ma ancora relativamente bassa.
Anche nel settore mutui-casa tale tecnologia ha avuto modo di attirare la fascia di clientela informaticamente più evoluta e finanziariamente più acculturata. Il successo di «MutuiOnline» ne è una testimonianza. Una seconda rivoluzione, però, appare oggi alle porte: la tecnologia Internet disponibile sui cellulari, cosa che permetterà di fatto a tutti i cittadini la possibilità di acquisto diretto con modalità operative semplici, immediate, dirette. E con le medesime garanzie offerte dai rivenditori.
Lo sviluppo ancora maggiore di acquisto di mutui «on line» è perciò un fenomeno assai prevedibile.
A tal proposito un primario operatore nel settore mutui casa, come Capital Money, lancerà nel 2007 un nuovo portale con caratteristiche innovative.
"Il nostro portale saprà unire tradizione e innovazione - afferma Federico Cancarini, amministratore delegato di Capital Money SpA - fornendo al cliente un servizio completo, capace di unire la velocità e la capillarità delle tecnologie con le enormi potenzialità del rapporto umano».