Nabucco, c’è l’accordo tra Ue e Turchia No dai Paesi del Caspio

Sul gasdotto Nabucco, che dall’Asia centrale dovrebbe portare in Europa 30 miliardi di metri cubi l’anno di metano, l’Ue incassa il sì della Turchia, con l’impegno di raggiungere un accordo entro la fine di giugno. Ma incassa anche il no dei Paesi dell’area del Caspio, da dove dovrebbe arrivare il gas naturale verso l’Europa. Questo l’esito del vertice sul Corridoio Meridionale svoltosi a Praga, che nella dichiarazione finale sottolinea l’importanza di andare avanti rapidamente col progetto Itgi, l’interconnettore che dall’Azerbaijan porta il gas nel Vecchio Continente attraverso Turchia, Grecia e Italia. L’obiettivo è di finire il gasdotto entro il 2009.