Nadal resta la malattia di Federer

Svizzero superato in due set: nel secondo vinceva 4-0. La sfida riparte da Roma

Battendo Federer 7-5,7-5, Nadal diventa il primo tennista capace di conquistare per 4 volte consecutive il torneo di Montecarlo. È un record dell'era moderna che eguaglia quello di Wilding vincitore nel lontano 1911-1914. Ma, allora a tennis le partite si giocavano con i pantaloni lunghi e le camicie con le maniche rimboccate. Ieri Federer nel secondo set è scappato 4-0, ma in quel momento la luce si è spenta. Per il n.1 del mondo più che di mononucleosi si può parlare della «sindrome Nadal» dicono in tanti! Se ne riparlerà a Roma tra una settimana, dove salvo incidenti di percorso i due si dovrebbero ritrovare faccia a faccia in finale. Nadal ora si sposta a Barcellona dove sarà a caccia del suo quarto titolo consecutivo, mentre Federer ha deciso di prendersi un break per allenarsi al Foro Italico, dove per le giornate finali si registra già il tutto esaurito. Considerando che Federer ha perso da Djokovic negli Australian Open, da Murray a Dubai, da Fish a Indian Wells, da Roddick a Miami, è lecito supporre che la sua forma sia migliorata. A mio avviso, ciò che appare improbabile è che riesca a conquistare Roland Garros, una prova infernale che si gioca al meglio dei 5 set.