Naomi Campbell operata per una ciste ovarica

Domenica la "venere nera" è stata ricoverata in un ospedale brasiliano. A
darne notizia è stata la stessa clinica: la
top model è stata affidata alle cure di uno specialista di
malattie infettive

San Paolo - Naomi Campbell, la "venere nera" della moda internazionale, è stata operata all’Ospedale Sirio-Libanese di Bela Vista per la rimozione di una ciste dalle ovaie. Stando a quanto riferisce l'ospedale, il decorso post-operatorio della top modelsarebbe "normale".

Ricovero d'urgenza Un amico della modella ha indicato alla stampa brasiliana che le condizioni di salute della Campbell evolvono bene e che la top model dovrebbe lasciare l’ospedale nel tempo massimo di 72 ore. La Campbell era stata operata d’urgenza all’Hospital Sirio Libanes di San Paolo: dopo la laparoscopia, l'intervento. "Non sono autorizzato a rivelare di cosa Naomi soffrisse nè quanto fosse grave, ma posso dire di averla operata e che sta adesso sta bene", aveva riferito alla stampa locale il ginecologo che l’ha operata, Jose Aristodemo Pinottti. Il chirurgo aveva, comunque, confermato che si è trattato di un intervento non programmato: "È stato un intervento d’emergenza, ma è andato tutto bene. Non ci sono stati contrattempi nè complicazioni: l’intervento è stato realizzato in laparoscopia, senza dover ricorrere ai sistemi tradizionali, che sarebbero stati più invasivi". La modella era arrivata a San Paolo da Londra. La clinica privata dove è ricoverata ha annunciato un bollettino per le prossime ore. Pinotti è un ginecologo specializzato nella diagnosi e terapia delle cisti.