Napoli, agguato di camorra: ucciso il nipote di un pentito

La vittima è Giosué Spirito, 21 anni, nipote del collaboratore di giustizia Ciro Giovanni Spirito. Suo padre è detenuto, affiliato al clan Mazzarella. E' stato ucciso da diversi colpi di pistola in zona Poggioreale

Napoli - Il nipote di un collaboratore di giustizia, Giosuè Spirito, pregiudicato di 21 anni, è morto vittima di un agguato compiuto la scorsa notte a Napoli in via Miccoli, all’incrocio con Vicinale Santa Maria del Pianto, zona Poggioreale. Raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco, Spirito è morto sul colpo. Non ci sarebbero testimoni dell’agguato. Spirito è figlio di un detenuto affiliato al clan camorristico dei Mazzarella e nipote di Ciro Giovanni Spirito, collaboratore di giustizia. Sull’episodio indagano i carabinieri.