Napoli, appena sbarcato da una nave crociera turista Usa viene scippato e picchiato: è grave

Due malviventi in sella a uno scooter hanno avvicinato un americano di 66 anni, nella centralissima via Marina
per tentare di rapinargli il Rolex che portava al polso. Il malcapitato ha provato a resistere, cadendo a terra per il violento contraccolpo e
sbattendo la testa sull’asfalto: operato per emorragia cerebrale

Napoli - È in gravi condizioni un turista americano di 66 anni vittima, nel pomeriggio, di uno scippo in via Marina. L’uomo è stato subito trasportato all’ospedale Loreto Mare dove è stato operato d’urgenza per un'emorragia interna. Secondo la prima ricostruzione dei fatti due malviventi, in sella a uno scooter con targa nascosta, hanno avvicinato l’uomo all’incirca alle 14 quando questi si trovava nella centralissima via Marina per tentare di rapinargli l’orologio, marca Rolex, che l’uomo portava al polso.

Il malcapitato, durante il tentativo di rapina, ha provato a resistere ai suoi aggressori, cadendo tuttavia a terra per il violento contraccolpo e sbattendo violentemente la testa sull’asfalto. Il turista, a quanto si apprende, era appena sbarcato da una nave da crociera approdata nelle scorse ore al porto partenopeo. Dei due rapinatori, per il momento, si sono perse le tracce.

"Sono molto addolorato per quanto è accaduto in via Marina. Tanto più lo sono perché la vittima è un turista straniero le cui condizioni sono molto gravi. Non solo, questo gravissimo episodio servirà a rendere ancora più negativa l’immagine della città nel mondo". Lo ha detto il questore di Napoli Luigi Merolla, assicurando il "massimo impegno" della polizia per trovare gli autori dell’aggressione.