Napoli Arrivano i rifiuti a Chiaiano Scontri in strada

Dopo 14 mesi di proteste, assalti alle forze dell'ordine, denunce e barricate delle popolazioni, non solo del quartiere ma, anche dei vicini comuni di Marano e Mugnano, ha aperto la discarica di Chiaiano. L’ex cava del poligono, che a pieno regime potrà accogliere 700mila tonnellate di rifiuti, ha cominciato a ingoiare le prime duecento tonnellate di «monnezza». Eseguite tutte le verifiche del caso, la cava viene ritenuta idonea alla trasformazione in discarica ma, andavano eseguiti dei lavori, durati 9 mesi. Anche in piena estate, la mobilitazione di comitati, centri sociali, non si è fermata. Dopo una pausa durata qualche mese, la guerriglia è ripresa ieri sera, con cassonetti rovesciati e blocchi stradali.