Napoli, disoccupati bloccano l’estrazione del lotto

Estrazioni del lotto saltate, ieri sera, a causa della protesta dei disoccupati napoletani, che hanno bloccato la sede dei Monopoli del capoluogo campano. Motivo: la mancanza dei fondi necessari al rifinanziamento del progetto «Isola». E, così, hanno impedito anche l’assegnazione dei premi del Superenalotto. Il gruppo, dei disoccupati del gruppo «Banchi nuovi», ieri sera ha impedito che si verificasse il sorteggio dei cinque numeri sulla ruota di Napoli previsto per le 20. Sette le persone entrate nella struttura, mentre altri 200 disoccupati sono rimasti all’esterno a protestare. Sul posto è arrivata anche la polizia per tentare una mediazione.