Napoli Marocchino insegue moglie col machete

Litiga con la moglie e tenta di colpirla con un machete. Per fortuna lei è riuscita a scappare di casa e quando i carabinieri, avvisati dai passanti, che hanno visto l’uomo inseguirla, hanno provato a fermarlo lui ha minacciato anche loro. È accaduto a Piazzolla di Nola, in provincia di Napoli, dove ieri è stato arrestato un marocchino di 45 anni.
L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, aveva aggredito la moglie di 41 anni e l’aveva rincorsa, machete in mano, in strada. I carabinieri, intervenuti sul posto, lo hanno rintracciato nella sua abitazione; quando ha visto i militari il 45enne si è nuovamente armato del machete ma è stato immediatamente bloccato. I militari, nella colluttazione, hanno riportato contusioni guaribili in sette giorni. Il marocchino, accusato di minacce a mano armata, violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, è in attesa di rito direttissimo.