Napoli, ora Giggino vuole fondare un partito? Spunta il sito del movimento "L'Italia è tua"

Nei giorni scorsi il primo cittadino di Napoli ha dichiarato di essere pronto a fondare un nuovo movimento. Oggi si scopre che Felice Balsamo, il guru informatico di De Magistris, ha comprato il dominio web "L'italia è tua". Ma il sindaco frena: "Non è un partito"

Napoli - Tira aria di grandi manovre in casa Italia dei Valori. Antonio Di Pietro deve fare i conti col suo delfino che adesso si ribella a chi lo ha lanciato. Luigi De Magistris dopo essere stato eletto sindaco di Napoli vuole più spazio dentro il partito. Ma Tonino a quanto pare non vuole darglielo. Così Giggino pensa seriamente di mettere su un movimento tutto suo.

Dopo "Napoli è tua", la lista con cui ha vinto le amministrative, adesso De Magistris sogna in grande e starebbe preparando "L'Italia è tua". Lui frena, non vuole piantare grane in casa Di Pietro: "Calma, calma, L'Italia è tua non esiste". Ma De Magistris parla anche di "voglia di politica, di partecipazione" e di interi settori sociali che "non in intendono più essere rappresentati dai partiti così come sono, ci sono nuove soggettività da affermare". Ok fin qui il solito politichese di chi non vuole dichiarare strategicamente l'esistenza di qualcosa che progetta da tempo.

Ma Vanity Fair ha scoperto che a quanto pare sul web "L'Italia è tua" esiste eccome. Il dominio Italiaetua.it è stato acquistato il 17 settembre scorso da Felice Balsamo. Balsamo guarda caso è il guru informatico che ha costruito e seguito la campagna on line del nuovo sindaco di Napoli. Balsamo ha curato per De Magistris soprattutto la sua presenza sui social network e delle news sui siti in rete. Una coincidenza?

Il sindaco di Napoli comunque non smentisce che qualcosa si muove: "Voglio riproporre il metodo e le dinamiche sociali che hanno portato alla mia elezione a sindaco, avvenuta grazie al contributo di alcuni partiti-spiega-, ma soprattutto al di fuori di essi. C’è un movimento in campo, che non è un partito". Ancora per poco.