Napoli, scontri tra abusivi e polizia

Incidenti e scontri sono avvenuti nella zona di Piazza Mancini tra agenti della polizia municipale e ambulanti. Al momento il quartiere è presidiato dalle forze dell'ordine in attesa delle decisioni del comune. Sicurezza, <strong><a href="/a.pic1?ID=350412">Napoli capitale degli sprechi</a></strong>

Napoli - Incidenti sono avvenuti in Piazza Mancini tra gli agenti della polizia municipale, che presidiava la zona per consentire l’ apertura di un cantiere, e numerosi ambulanti abusivi. Due ambulanti sono stati fermati durante i disordini e alcuni agenti della polizia municipale sono rimasti contusi. La polizia municipale, rinforzata da agenti della Celere, ha occupato con 70 uomini, una ventina di auto e sei motociclisti piazza Mancini e le strade limitrofe a partire dalle 5 per sgomberare gli abusivi e consentire l’ apertura di un cantiere per la realizzazione di un parcheggio a raso. Ma gli ambulanti hanno opposto una forte resistenza, che è sfociata in scontri.

Presidio delle forze dell'ordine Altri ambulanti, che hanno partecipato agli scontri sono in corso di identificazione. Gli incidenti sono cominciati poco dopo le sei, quando un centinaio di ambulanti ha tentato di forzare la recinzione collocata dall’ impresa edile che deve realizzare il parcheggio. Ne è nato un corpo a corpo con gli agenti della polizia municipale. Due di essi sono rimasti feriti e sono stati medicati all’ ospedale "Loreto Mare". La zona di piazza Mancini è adesso presidiata dalle forze dell’ ordine in attesa delle decisioni dell’ amministrazione comunale. La polizia municipale sta controllando capillarmente gli esercizi commerciali della zona.